Autorizzazione all’uso dei cookie

Tu sei qui

Coordinatori di classe

      COORDINATORI DIPARTIMENTI

Esposito M.M./ 

Di Rubbo A / Pirro A.

I DIPARTIMENTI

  Disciplina           Docente Referente
Lettere Storia - Geografia Esposito M. Noviello A. Costa T.
Matematica Scienze Pirro A. - Di Rubbo A
Tecnologia  Cufaro
Arte  Perugini
Lingue Straniere Schiavone D. Pisano M
Musica   Ciriello E
Ed. Fisica Sarno A
Religione Molitierno A

COMPITI

I Dipartimenti disciplinari, quale articolazione del Collegio dei Docenti, sono funzionali al sostegno della didattica e alla progettazione formativa, e fissano lo sguardo sui tre livelli operativi (LEGALITÀ e AMBIENTE_LEGALITA’ e  SALUTE_ LEGALITA’ E CITTADINANZA),che sono la base di partenza della mission del nostro Istituto. Partendo dagli obiettivi generali del sistema formativo, dai traguardi per lo sviluppo

delle competenze e dagli obiettivi di apprendimento specifici, il Collegio dei Docenti predispone una progettazione curricolare il cui fine ultimo è proprio quello di formare studenti che si avvicinino quanto più possibile ad un profilo comune, secondo l’elaborazione di un curricolo verticale orientato a facilitare l’ingresso degli studenti nella scuola secondaria di secondo grado. Questo è il motivo per il quale, nella scuola i dipartimenti disciplinari operano anche in verticale. Essi:

  • individuano gli obiettivi formativi di ciascuna disciplina
  • prevedono azioni di continuità nell’apprendimento dalla scuola primaria alla secondaria e oltre, per creare uno sviluppo armonico dell’apprendimento degli allievi, declinando  le abilità, le conoscenze e le competenze,necessarie alla crescita educativa e culturale dello studente
  • stabiliscono i livelli minimi di accettabilità, in termini di apprendimento, che tengano conto degli obiettivi trasversali e disciplinari da raggiungere al termine del triennio.

Nelle Indicazioni nazionali al termine della scuola secondaria di primo grado vengono fissati i traguardi per lo sviluppo delle competenze relative alle discipline. A tali competenze si perviene gradualmente attraverso obiettivi di apprendimento che, nelle Indicazioni nazionali sono definiti in relazione a periodi didattici lunghi: l’intero triennio della scuola secondaria. Gli obiettivi di apprendimento definiscono i contenuti di conoscenza e le abilità ritenuti essenziali al fine di raggiungere i traguardi per lo sviluppo delle competenze. Tali traguardi costituiscono un punto di riferimento fondamentale, in quanto considerati criteri ineludibili per la valutazione delle competenze attese al termine del primo ciclo in quanto concorrono allo sviluppo delle più ampie competenze-chiave, fondamentali per lo sviluppo personale e per la partecipazione sociale, che saranno oggetto di certificazione.

Il CURRICOLO VERTICALE elaborato sulla base delle "Indicazioni per il curricolo" fornite dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, è costituito dai seguenti elementi:

OBIETTIVI FORMATIVI,COMPETENZE TRASVERSALI DISCIPLINARI, OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO.

 Essi sono organizzati in un'ottica di continuità tra più  gradi di scuola e per aree disciplinari.

Le aree disciplinari sono tre:

  • Area linguistico-artistico-espressiva
  • Area storico-geografico-sociale
  • Area matematico-scientifico-tecnologica

Il compito dei dipartimenti è quello di

  • promuovere e sostenere la condivisione degli obiettivi educativi;
  • favorire la progettazione didattica per aree disciplinari
  • (trasversalità, interdisciplinarietà e transdisciplinarietà) e secondo una didattica per competenze, strutturando gli esiti degli apprendimenti attesi in conoscenze, abilità e competenze e sostenendo anche il percorso verso la formale certificazione di queste ultime;
  • individuare e diffondere le metodologie più efficaci in relazione ai risultati di apprendimento, con particolare riguardo alla didattica laboratoriale in tutte le discipline
  • definire i criteri di valutazione.
  • predisporre prove di verifica comuni e di simulazioni di prove per l’esame di Stato.
  • rispondere ai bisogni formativi dei docenti e del personale della scuola con la definizione dei piani di aggiornamento e di formazione del personale nel triennio.

Sito gestito e personalizzato dalla Prof.ssa Pina Di Maso.
Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia. Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.